24Option il broker del il Day Trading

Oggi parliamo di un broker che offre una delle migliori piattaforme di trading online non solo di Forex ma anche di CFD su vari mercati economici. 24Option è conosciuto per essere lo sponsor ufficiale della squadra di calcio Italiana FC Juventus. Grazie alla sua lunghissima esperienza nel trading il broker è diventato rapidamente un leader di livello internazionale.

24Option è regolato dalla CySEC di Cipro, e autorizzato ad operare in Italia dalla CONSOB. E’ membro del Fondo di Compensazione, che assicura ai clienti del broker un risarcimento fino a 20.000€ in caso di insolvenza o fallimento. Segue tutti le direttive finanziarie Europee (MiFID).

Detto questo, con 24Option puoi investire sui principali mercati economici mondiali, parliamo di materie prime, indici azionari, azioni, valute, ETF e puoi fare trading sulle principali criptovalute e coppie di criptovalute, in tutta sicurezza.

Con 24Option sarai sempre aggiornato sulle ultime notizie economici, puoi accedere ad analisi tecniche avanzate grazie al Trading Central, calendario economico, che ti ricorda i principali eventi economici.

Inoltre chi è alle prime armi può accedere alla sezione formazione dove attraverso Video Lezioni, webinar e molto altro, comprendere il trading online su Forex e CFD.

Noi conosciamo tutte le caratteristiche che offre il broker 24Option, possiamo dire che è un broker sicuro e affidabile per fare trading online sui principali mercati economici.

I trader provenienti da diversi paesi in tutto il mondo possono testimoniare sulla solidità del broker.

Con 24Option.com puoi in tutta sicurezza, fare trading online e day trading sulle principali Criptovalute, indici, azioni, ETF, valute, e materie prime.

Grazie al servizio di trading central puoi accedere ad analisi tecniche avanzate e dati storici su tutti i beni offerti dal broker, segnali di trading attraverso mail e sms, sei sempre aggiornato sulle ultime notizie economiche, quotazioni in tempo reale, calendario economico, tutto questo per essere sempre sicuro nelle tue decisioni e sfruttare tutte le occasioni di profitto possibili.

24Option è un broker affidabile, semplice da usare, che aiuta i suoi clienti ad avere i migliori profitti nei principali mercati economici, attraverso i suoi servizi di alto livello e le sue funzioni avanzate.

Puoi accedere gratuitamente anche all’area formativa, dove ti aiutano a capire il trading online e le varie strategie di trading. Insomma questo broker risponde ad ogni esigenza, che un trader che sia alle prime armi o un grande esperto nel trading cerca.

Il famoso Broker eToro ed il Social Trading

Dalla sua creazione nel 2006, eToro è una delle principali piattaforme di social trading per lo scambio sui principali mercati finanziari tra cui azioni, forex, materie prime, indici ETF e criptovalute.

Uno dei motivi della sua grande popolarità è lo sforzo quotidiano che eToro ha fatto per garantire che la sua piattaforma renda il trading accessibile a quante più persone.

eToro offre sia investimenti a breve che a lungo termine, il tutto è accessibile attraverso il servizio CopyPortofolios, che consente ad un trader di creare un portafoglio diversificato. eToro offre strumenti di trading con diverso grado di rischio, mentre la piattaforma è disponibile anche sulla sua interfaccia web, App mobile.

Inoltre, eToro ha anche creato il sistema CopyTrader che consente al trader di copiare le negoziazioni di altri trader, consentendo ai propri clienti di beneficiare potenzialmente dell’esperienza collettiva della propria rete di trader.

I trader alle prime armi riceveranno anche una serie di indicazioni quando intraprendono i primi passi nel trading online. Come ad esempio offre un account di prova che consente loro di praticare il trading online senza rischiare denaro reale.

eToro è pienamente regolamentato e conforme alle linee guida di CySEC, FCA e ASIC e ha collaborato con importanti istituzioni finanziarie, per promuovere il trading online e l’educazione finanziaria in questo settore.

Iscrivendoti su eToro, gratuitamente puoi accedere a conto demo, senza limiti di tempo ma soprattutto senza impegno.

Questa funzione è molto utile per conoscere bene la piattaforma con le sue funzioni e tutti i servizi che il broker offre ai suoi clienti. Non solo è anche utile per coloro che sono alle prime armi, per comprendere con la pratica il funzionamento del trading. Il conto demo dispone di un deposito di 100.000€ di valuta digitale, con cui puoi operare sulla piattaforma di trading che replica esattamente la piattaforma live.

Questa funzione è possibile utilizzarla, anche dopo aver aperto un account live con il broker, molto utile per provare nuove strategie di trading o studiare come si muove sul mercato un bene finanziario.

Aprire un account demo è semplice e veloce, ti basta andare sul sito ufficiale del broker, immettere le notizie personali richieste, aspettare una mail di conferma e il gioco è fatto. Puoi fin da subito operare con il conto demo e conoscere il broker e comprendere il trading online.

Di opinioni su eToro ce ne sono tante direi milioni di opinioni, ma la maggior parte di loro sono molto positive, e noi concordiamo con loro.

eToro è un broker eccellente, che è riuscito nel suo obiettivo, di far accedere tutti ai principali mercati economici mondiali con facilità. Grazie al social trading, che si basa sull’idea che il sapere di più persone è meglio del sapere di una sola persona, è riuscito a creare una rete, che assomiglia a un social network, dove milioni di trader si scambiano informazioni, troviamo inoltre la funzione di CopyTrader, fiore all’occhiello del broker, che permette ai trader di poter seguire e replicare automaticamente un trader di successo. Facilitando così i trader alle prime armi, con un rapido apprendimento del trading.

Il broker è sicuro, affidabile, a tutte le carte in regola, i suoi clienti sono pienamente tutelati e al sicuro quando negoziano sulla piattaforma di trading di eToro. Grazie a eToro i clienti possono investire i vari mercati economici, come materie prime , azioni, valute, ETF ma soprattutto eToro, che è un grande sostenitore delle criptovalute, permette il trading in tutta sicurezza, potrai scegliere tra 15 criptovalute.

Gastronomia sostenibile, di cosa si tratta

Questa tipologia di gastronomia non significa soltanto utilizzare responsabilmente determinate risorse ma anche focalizzare il proprio target sulle produzioni locali.

Sta diventando sempre più in auge la gastronomia sostenibile, ovvero il bisogno di produrre, cucinare e consumare prodotti in maniera del tutto responsabile cercando di rispettare l’ambiente.

Quindi utilizzare la gastronomia sostenibile non è soltanto sintomo di responsabilità ma anche il puntare su di una produzione locale rispettando le tradizioni curando l’ambiente e cercando di dare una mano alle popolazioni che risultano avere minori risorse.

A tal proposito l’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) ha pubblicato alcuni consigli utili per poter utilizzare al meglio l’ambiente e la popolazione.

Cerca di acquistare prodotti stagionali e locali in quanto quelli coltivati in una serra aggravano sui costi energetici e sui costi di trasporto per non parlare dell’inquinamento dovuto al trasporto dei prodotti in altre zone.

Oltre questo potrai anche aiutare l’economia locale dato che gli agricoltori avranno la possibilità di aumentare la loro produzione e di conseguenza i loro introiti per non parlare del fatto che consumare prodotti stagionali migliora il nostro benessere risparmiando.

Cerca di acquistare in maniera diligente senza esagerare, la spazzatura che viene generata dai residui alimentari non consumati danneggiano l’economia e la sostenibilità di tutto il pianeta.
Sotto il punto di vista economico è chiaro che questi rifiuti creino una spesa monetaria ed energetica da non sottovalutare.

A livello prettamente sociale, il lavoro utilizzato per la coltivazione, la raccolta, la lavorazione, il trasporto e la distribuzione risulta essere inutile con relativi danni alla comunità che vive di questa tipologia di agricoltura.

Infine l’utilizzo negativo dell’acqua e del suolo andranno ad incidere sull’ambiente incrementando anche l’effetto serra.

Quindi la gastronomia sostenibile risulta essere un impegno per attuare al meglio un’alimentazione responsabile che vi darà la possibilità di prendervi cura del nostro pianeta riuscendo ad abbattere la disuguaglianza economia e sociale che si presenta in svariate zone.

Un ottima informazione su chi lavora nel campo del catering e della ristorazione.

Fonte: https://www.events365.it/

5 tattiche non SEO per indirizzare il traffico sul tuo sito web

Tuttavia, man mano che Internet cresce e sempre più aziende continuano a lottare per classificarsi al primo posto per le stesse parole chiave, diminuiscono le probabilità di una classificaottimale, pertanto, è nell’interesse dei marchi esplorare altri modi per aumentare il traffico del sito.
Prima che i marketer implementino una nuova campagna sul traffico del sito dovrebbero prima fare il punto sul loro traffico e analisi correnti.
Utilizza strumenti come Google Analytics e SEMRush per determinare da dove proviene il tuo traffico, per quanto tempo gli utenti esplorano il tuo sito, le pagine web e i contenuti che gradiscono di più.

L’accesso a queste informazioni ti consentirà di creare una strategia migliore e più forte sui canali che esploreremo e migliorare le tue potenziali percentuali di click-through.
Puoi aumentare il traffico del sito web con queste cinque strategie:

  1. Avvia il blogging guest
    Il guest blogging su altri siti Web raggiunge diversi obiettivi, in primo luogo, aggiunge una spinta di PR e migliora la tua credibilità come esperto nel tuo settore e nello spazio pubblico.
    Aumenta la consapevolezza del marchio e espone la tua azienda a nuovi potenziali clienti e aumenta i ranking SEO attraverso i suoi link al tuo sito.
  2. Investi sui social media
    I social media sono un mercato in continua crescita per le aziende online, dopotutto, secondo Sprout Social, i social media influenzano direttamente il 74% delle decisioni di acquisto dei consumatori.
    Diverse piattaforme di social media possono agire sia come costruttore di un marchio, che influenzerà la fedeltà e il traffico a lungo termine del marchio, sia come click-through e traffico immediati.
    Assicurati di pubblicare sui social network in cui è attiva la tua demografia, inoltre, non fare affidamento su pubblicazioni organiche.
    Purtroppo molti algoritmi di social media indirizzano i post aziendali al fondo dei newsfeed e richiedono alle aziende di pagare per promuovere, tuttavia, i social media a pagamento come gli annunci di Facebook sono una delle forme più economiche di pubblicità online e possono fornire un forte ritorno sull’investimento se ben eseguiti, la chiave è trovare una grande azienda di social media marketing per creare una strategia efficace.
  3. Utilizzare l’email marketing
    Sebbene esista una certa discrepanza sull’esatto ritorno dell’invio di email marketing, tutte le fonti concordano sul fatto che si tratta di uno degli strumenti di marketing più utili e fornisce un elevato ritorno sull’investimento.
    I marchi possono promuovere prodotti, servizi o anche iniziative di marketing dei contenuti con una semplice mail blast o newsletter.
  4. Integrare il contenuto video
    Il video è una forma di marketing dei contenuti estremamente efficace e sottoutilizzata, sebbene molte aziende si concentrino su blog e follower di Instagram le iniziative video ricevono un numero elevato di condivisioni e visualizzazioni.
    Secondo il rapporto sullo stato del video marketing di HubSpot, il 76% dei marketer afferma che il contenuto dei video ha aumentato il traffico sul proprio sito web.
    Ci sono molti video che puoi includere, video di marca, brevi filmati sui social media, pubblicità, informazioni e dimostrazioni, inoltre, se si adatta al tuo marchio, fai un passo avanti e offri webinar.
    Questo coinvolgerà digitalmente i clienti, fornirà un alto valore ai consumatori e ti darà anche la possibilità di raccogliere e-mail, cosa che può aiutarti nel passaggio tre sopra.
  5. Pubblicizza online
  6. Mentre le strategie organiche e non pagate che guidano il traffico sono il sogno di ogni marchio, a volte, non puoi battere la pubblicità, fortunatamente, abbiamo passato i giorni dei cartelloni pubblicitari e delle campagne Mad Men, invece, guarda a tattiche pubblicitarie uniche come il retargeting e il remarketing.
    Secondo ReTargeter, solo il 2% dei siti web viene convertito alla prima visita.

    Sia il retargeting che il remarketing si basano sui cookie che vengono rilasciati sui browser per seguire gli utenti sul Web.
    Il retargeting serve quindi ai consumatori per incoraggiarli a rivisitare il tuo sito, nel frattempo, il remarketing invia agli utenti un’email curata in base alla loro attività sul tuo sito web.

    Anche se l’ottimizzazione dei motori di ricerca è efficace e tutte le aziende con una presenza online dovrebbero investire in essa, la SEO non è il punto di partenza in assoluto quando si tratta di indirizzare il traffico verso un sito web professionale.

    Investendo sui social media, sui post dei blog degli ospiti, sul normale marketing via e-mail, sui contenuti video e sulla pubblicità digitale, sarete sicuri di aumentare il traffico del sito senza la concorrenza diretta offerta dalle parole chiave SEO.

    Articoli utili: Guida utile al Posizionamento SEO.

Come guadagnare soldi con Youtube (senza usare Adsense)

Come guadagnare soldi

Sebbene sia importante attenersi a una cosa alla volta, YouTube può produrre alcuni buoni risultati in diversi modi.
Ho sempre voluto vedere se potevo guadagnare denaro extra dai video di Youtube.
Siamo realistici, a meno che tu non voglia raccogliere migliaia di abbonati e fare video ogni giorno e tramite AdSense pagarti soltanto le bollette.
Quanto guadagnano i canali di YouTube? Non molto a meno che non abbiate un ampio seguito, quindi questa volta dimenticatevi di AdSense, posso mostrarvi alcuni altri modi che vi faranno guadagnare un po’di soldini in più.
Ci vorrà anche un po’di tempo prima che tu possa attivare AdSense quindi dovresti imparare come abilitare la monetizzazione su Youtube prima ancora di fare una monetina.

Eccovi 4 metodi di base:

– Noleggio di link video
– Lanciare Jacking
– SEO (è sempre il re)
– Recensioni di affiliazione

Ti spiegherò questi 4 metodi che ti mostreranno come guadagnare con i video, ho usato questi metodi in qualche momento durante il mio tempo online.
Per farlo dovrai metterti al lavoro, questo non ti renderà ricco, questo è in realtà il caso di tutto ciò che riguarda il fare soldi online.
A meno che non siate voi a caricare oltre 8.000 euro per un corso e non onorare i rimborsi non diventerete ricchi durante la notte.

1- Noleggiare video

Non sapevo davvero che esistesse fino a quando le persone non hanno iniziato a contattarmi.
Ho un bel po ‘di video classificati su Tube, ho qualcuno che mi contatta almeno due volte alla settimana per chiedere il noleggio di link, ciò significa che qualcuno vuole inserire un’annotazione sul tuo video per una tariffa mensile.
150-500 euro al mese è quello che mi è stato offerto, ma nessuno di loro era correlato al mio video, tuttavia, scegline uno che sia semi-correlato per circa 230 euro al mese.
Usando questi suggerimenti Hack Life mi ha dato anche alcune grandi idee.
Poiché il prodotto non era realmente correlato alla mia nicchia, ho inserito il link solo per un mese. Hanno avuto vendite? Sì, quindi sicuramente ha fatto quello che doveva.
Ciò funzionerebbe in qualsiasi nicchia, c’è sempre qualcuno con un prodotto che stanno cercando di vendere.
Per fare questo è necessario ottenere traffico sul video, per dimostrare che può funzionare, aggiungi chiari dettagli di contatto nella descrizione del video.
Un ostacolo che devi superare con questo sarà il link che usi, non puoi semplicemente utilizzare un link con annotazioni ma devi utilizzare l’URL verificato sull’account YouTube, per fare questo scarica un plugin chiamato Pretty Link, questo nasconderà qualsiasi link per te usando l’URL del sito web.
Ora puoi inserire quel link nelle annotazioni.
Avvia Jacking per incassare con il tuo video, Ok, quindi il noleggio di link è molto semplice, tuttavia, si tratta di ottenere un video in primo piano prima che venga lanciato un prodotto.
Per questo metodo dobbiamo classificare il video nelle prime 2 posizioni su Youtube e se possibile su Google così questo guadagnerà soldi su Youtube e anche da Google.
Alcune persone mi hanno recentemente chiesto come monetizzare i video di YouTube e dare loro consigli su cosa possono fare.
Ecco cosa fare:

Passaggio 1 (ricerca del prodotto)

Ho intenzione di eseguire questo attraverso passaggi per renderlo più facile da capire.
Devi trovare un prodotto, siti web come Warrior JV sono posti perfetti visto che sono dotati di lunghe liste di lanci da promuovere.
Cosa cercare….
Qualcosa che verrà lanciato tra 2 settimane o più
Pulisci le pagine di destinazione (vuoi trovare persone che sanno cosa stanno facendo).
Se non vogliono dedicare tempo e sforzi a fare buone pagine di destinazione, è inutile promuoverle.
Cosa intendo con questo?
Non promuovere prodotti con parole chiave complesse, ad esempio “”Facebook Spy Tool“” sarebbe difficile da classificare perché sarà dominato da altri siti Web relativi a Facebook.
“”My Empire Funnel“” d’altra parte sarà facile da classificare.

Passaggio 2 (preparazione)

Hai bisogno di un video giusto? Come fai a farlo senza avere ancora nulla da promuovere?
Contatta la persona che vende il prodotto e chiedi un video dimostrativo se non ne ha già caricato uno e chiedi se puoi usarlo
Se ciò non funziona, carica un video di te che parli del lancio o paga qualcuno su Fiverr per farlo, hai solo bisogno di un video casuale da classificare.
Una volta che hai un video, avvia un canale con la parola chiave come nome utente.

Passaggio 3 (classifica il video)

Le persone sono pigre, quindi funziona a nostro favore, la maggior parte dei video sarà caricata e basta senza nessun tipo di SEO, non si rendono conto di quanti soldi stanno perdendo.
Innanzitutto, carica il video e ottimizzalo con le parole chiave di destinazione.
Cura l’ottimizzazione SEO nei motori di ricerca.
Cerca di arrivare a farlo classificare nella prima pagina dei motori di ricerca, ottimizzalo per arrivarci.
Una volta che hai il video classificato, attendi fino al giorno del lancio, inizierai a ricevere le vendite e dovrebbero durare 7-14 giorni.
Fidati di me è meglio che aspettare AdSense, i tassi di monetizzazione di YouTube sono bassi.
Se non lo sapessi, lo stipendio medio ottenuto dalla vista di YouTube è molto basso.

2- Search Engine Optimization (SEO)

SEO è ancora il re! Puoi classificare i tuoi video per un elevato traffico di conversione
È molto più facile classificare un video piuttosto che classificare un sito web.
Puoi comprare pacchetti di pacchetti PBN, quelli super economici e cose come Video incorporati.
Compra un pacchetto GSA di 10.000 link o più, acquista più di 200 inserimenti su YouTube, quindi acquista 100 o più post PBN scadenti dai siti sopra menzionati o dai forum.
Questo potrebbe sembrare basilare, tuttavia, funziona e l’ho usato per classificare i miei video. (alcuni di loro in nicchie super difficili)
Questo è il tipo di cose di cui sto parlando quando dico “”Embed“”.

3- Classifica video per altre persone.

Qualsiasi buon venditore può vendere SEO per un profitto e quale modo migliore per farlo che classificare video facili, i video locali sono super facili da fare, non c’è molta concorrenza nelle nicchie locali su Youtube.
Ricorda, se crei dei lead per un’azienda è una buona cosa, anche se hai creato un paio di lead per un mese finché ottengono quel ROI, i lavori sono ben fatti.
Se il video ottiene 5 visualizzazioni al mese che non contano, tutto ciò che serve se 1 di queste visualizzazioni diventa lead o effettuare un acquisto ed è denaro in banca per loro (e per te).
Se riesci a ottenere un business più lead, ti pagheranno volentieri per portarli in cima.
Se carichi un video e si classifica dall’ottimizzazione del video senza alcun collegamento, lasciatelo, non ha senso cercare di aggiustare qualcosa che non sia rotto.
Non basarti solo sulle classifiche!
Anche se è divertente classificare i video e iniziare a fare soldi su Youtube, non trascurare l’ovvio ovvero l’ottimizzazione del video.
Le persone non sembrano ottimizzare, forse sono pigre? Non lo so, ma si perdono il traffico enorme.
I tag hanno uno scopo, quindi usali il più possibile e una buona descrizione.
Per ogni 1000 visualizzazioni, solo 330 di questi provengono dalla posizione in classifica del video, il resto proviene da suggerimenti video e da altri luoghi in cui il video è apparso.
Questo è tutto perché io uso i tag corretti e questo è super importante, se YouTube non sa di cosa si tratta, nasconde il video per sempre, prima di iniziare a guadagnare dai tuoi video, devi prima capire l’ottimizzazione.
Quindi vuoi ottenere il traffico di un video su un idraulico a Roma, ad esempio, giusto?
Usa tag correlati in modo che quando qualcuno arriva sul video questo apparirà nella sezione video consigliata.
Il potenziale utente fa clic sul video del tuo cliente e decide di utilizzare il suo servizio? bene! ci saranno profitti per tutti.
Ha senso prendersi un pò di tempo per dire a YouTube di cosa parla il video.

4- Recensioni di affiliazione

Questo è simile al lancio jacking, ma più a lungo termine quando si tratta di fare soldi con Youtube.
Usa siti web come Clickbank per trovare nicchie sempreverdi, poi trova un prodotto o un tipo di software che pensi possa convertire bene, quindi semplicemente promuovilo facendo un video di recensione oppure contatta il fornitore e vedi se è possibile ottenere una copia di revisione o acquistarlo.
Fai un video che illustri l’intero prodotto mentre lo promuovi.
Ora cerca di ottenere traffico sul video con i metodi sopra menzionati.
Puoi anche usare Tumblr per guadagnare soldi visto che si tratta di un sito web gratuito, puoi usarlo per la tua pagina di destinazione.

Parole finali
Penso sia chiaro che il SEO e l’ottimizzazione dei video è importantissima.
Questo mi ricorda quando ti stavo mostrando come faccio soldi su Facebook e ho guadagnato oltre 700 euro.
I metodi sopra riportati non ti arricchiscono ma mostra come i video possono far guadagnare soldi su YouTube.